Lucernari in vetro PR60

Lucernari in vetro PR60 - Estetica e funzionalità

Dare libero sfogo alla creatività, aprire nuovi orizzonti e fissare nuovi canoni estetici nell’edilizia di prestigio garantendo, al contempo, la massima efficienza energetica: desideri che diventano realtà con i nostri lucernari PR60 che garantiscono, naturalmente, l’ottimale integrazione di moduli fotovoltaici e possono essere agevolmente allacciati al sistema di controllo centralizzato dell’edificio. 
Realizzazione su misura 
  • Struttura a montanti e traversi in vetro temperato personalizzabile per la realizzazione di soluzioni tetto, architettonicamente creative, in tutte le forme e le dimensioni (angolo di inclinazione illimitato a seconda delle esigenze).
  • Verniciatura in colori RAL a scelta del cliente disponibile come optional.

Efficienza energetica
  • Strutture prive di ponti termici in grado di garantire eccellenti coefficienti di trasmittanza termica Uw.
  • Design termoattivo per un maggiore risparmio energetico.
  • Possibilità di integrare il lucernario nel sistema di controllo centralizzato dell’edificio.

Sicurezza e evacuazione di fumo e calore
Battente di aerazione tipo M
Possiblità di montaggio
EFC smoke-out tipo M
Lucernario con battente multifunzione, tipo M


Sistema battenti


Tutti i sistemi di battenti si adattano alla perfezione ai diversi formati del lucernario in vetro PR60 ed offrono un’eccellente soluzione per il risanamento di vecchie coperture in vetro potendo, infatti, essere integrati in altri sistemi.


Battente di aerazione tipo M

Battente di aerazione tipo M
  • Possibilità di installazione su tetti con inclinazione compresa fra 0° e 90° 
  • Integrabile in una vasta gamma di strutture a montanti e traversi comunemente reperibili in commercio 

Test rigorosi:
- resistenza al carico di vento (classe C4/B5 EN 12210)
- tenuta alla pioggia battente (classe E 1200 EN 12208)
- termoisolazione (coefficienti Ug da 1,7 a 0,6 W/(m²K) secondo EN 673)
- coefficiente di trasmissione termica totale (g da 18 a 78%)
- permeabilità all’aria (classe 4 EN 12207)
- coefficiente di trasmissione della luce (Lt da 19 a 82%)
- abbattimento acustico (EN ISO 140-3 fino a 45 dB)


Possiblità di montaggio

Battente singolo in lucernario piano o su superficie piana su tetto inclinatoBattente singolo in lucernario a doppio spioventeDoppio battente in lucernario piano o su superficie piana su tetto inclinatoDoppio battente in lucernario a doppio spiovente, battente ad apertura parziale
Battente singolo in lucernario piano o su superficie piana su tetto inclinatoBattente singolo in lucernario a doppio spioventeDoppio battente in lucernario piano o su superficie piana su tetto inclinatoDoppio battente in lucernario a doppio spiovente, battente ad apertura parziale

Doppio battente in lucernario a doppio spiovente, battente ad apertura completaBattente singolo nella porzione verticale di un lucernario a shed
Doppio battente in
lucernario a doppio
spiovente, battente
ad apertura completa
Battente singolo nella 
porzione verticale di un
lucernario a shed


EFC smoke-out tipo M

Rauchlift_M_EK_02

Rauchlift_M_DK_02
  • Disponibile in versione a battente singolo o doppio 
  • Conformità alla norma europea EN 12101-2 per gli impianti di evacuazione di fumo e calore
  • Larghezza ed altezza dei battenti selezionabile a piacere fino a 2,50 m per una dimensione massima dei battenti pari a 3,0 m² 
  • Test rigorosi:
    - resistenza al carico di vento (classe C4/B5 EN 12210)
    - tenuta alla pioggia battente (classe E 1200 EN 12208)
    - coefficiente di trasmissione termica totale (g da 18 a 78%)
    - permeabilità all’aria (classe 4 EN 12207)
    - coefficiente di trasmissione della luce (Lt da 19 a 82%)
    - abbattimento acustico (EN ISO 140-3 fino a 45 dB)


Lucernario con battente multifunzione, tipo M

Lucernario con battente multifunzione
  • Larghezza e altezza dei battenti selezionabili a piacere (dimensioni su richiesta)
  • Conformità alla norma europea EN 12101-2 per gli impianti di evacuazione di fumo e calore
  • Test rigorosi:
    - resistenza al carico di vento (classe C4/B5 EN 12210)
    - tenuta alla pioggia battente (classe E 1200 EN 12208)
    - termoisolazione (coefficienti Ug da 1,7 a 0,6 W/(m²K) secondo EN 673)
    - coefficiente di trasmissione termica totale (g da 18 a 78%)
    - permeabilità all’aria (classe 4 EN 12207)
    - coefficiente di trasmissione della luce (Lt da 19 a 82%)
    - abbattimento acustico (EN ISO 140-3 fino a 45 dB)

Protezione solare
Punto di ancoraggio – Protezione anticaduta
Dispositivi di apertura per aerazione





Protezione solare


Laubbaum2_01matthelle_F_01
Lamellen_01
lamiera forata ad
effetto fogliame*
pellicola opaco/ lucida lamelle all'esterno
Aussenmarkise_01
Innenliegend_1_01
scheibenint.1_01
tenda avvolgibile esternatenda avvolgibile internatenda avvolgibile integrata
nella vetrocamera
vetri dotati di sistema di direzionamento della lucevetri serigrafativetro a cristalli liquidi
vetri dotati di sistema
di direzionamento
della luce
vetri serigrafativetro a cristalli liquidi

* Lamiera forata ad effetto “fogliame”, verniciabile in tutti i colori RAL , per un ombreggiamento naturale.   Le lamiere ad effetto “fogliame” proteggono anche da grandine e raggi UV.


Punto di ancoraggio – Protezione anticaduta

Punto di ancoraggio: gli occhielli di aggancio per la sicurezza delle persone che lavorano sul tetto sono conformi ai requisiti della classe di resistenza A1 a norma DIN EN 795 con marchio di omologazione dell’associazione di categoria.


Dispositivi di apertura per aerazione

GAR_230V_web
Attuatore 230 V
GAR_24V_web
Attuatore 24 V

GAR_Einzelklappe_KSA_web
Motore a catena
GAR_pneumatisch_web
Cilindro pneumatico
Lastre di copertura
Dettagli costruttivi
Efficienza energetica
Strutture di supporto





Lastre di copertura
  • Vetri isolanti 
  • Combinazione di vetri schermanti/isolanti 
  • Vetri autopulenti 
  • Vetri fonoassorbenti 
  • Vetri di sicurezza
  • Vetri a norma GS-BAU-18 pedonabili esclusivamente per finalità di pulizia e manutenzione

Vetri con sistema di direzionamento e diffusione della luce disponibili su richiesta.
Vetri con resistenza a carichi di neve e vento più elevati disponibili su richiesta.


Tipo Descrizione del vetroValore UgTrasmissione della luce Trasmissione di energia - Fattore solareAbbattimento acustico
W102 Vetro isolante e temperato*
1,1 W/m²K
 80 %62 %38 dB
W103Vetro isolante e temperato* con pellicola interna opale1,1 W/m²K 54 %59 %38 dB
W104Vetro isolante1,1 W/m²K 80 %57 %38 dB
W105Vetro isolante con pellicola interna opale1,1 W/m²K 54 %54 %38 dB
W100Vetro isolante e autopulente - BIOCLEAN
1,1 W/m²K
 80 %57 %38 dB
W101Vetro isolante con 3 strati di  vetro - CLIMATOP
0,6 W/m²K
 72 %51 %39 dB
S111Vetro isolante e schermante** (60/30 neutro)1,0 W/m²K 61 %30 %38 dB
S113Vetro isolante, temperato* e schermante**
1,2 W/m²K 68 %
41 %38 dB

*   temperato = il vetro temperato viene ottenuto per indurimento tramite trattamento termico 
** schermatura = trattamento al esterno del vetro


Dettagli costruttivi

Sistema a montanti e traverse

L’elevata qualità dei lucernari tipo PR60 trova espressione non solo nelle pregiate vetrate e nei listelli coprifilo con viti in acciaio inossidabile, ma anche nella particolare tipologia dei punti di raccordo. Il nostro sistema dispone infatti di una gronda con guaina di raccordo termoisolata e lamiera di giunzione perimetrale. La protezione frangisole è garantita da vetri isolanti con inserti in metalli nobili. La loro struttura permette di realizzare i lucernari in vetro PR60 anche con viti a scomparsa e giunti trasversali privi di coprifilo.

Profili con viti a vista
Profili con viti a vista
 Profili con viti a scomparsa
Profili con viti a scomparsa

Sistema battenti: TAD – Design termoattivo

Design termoattivoRisparmio energetico: sotto il profilo di supporto della vetratura è montata una nervatura brevettata che, sfruttando l’energia termica dell’aria ambiente, grazie alla sua superficie irregolare, aumenta la temperature superficiale del telaio in alluminio, determinando un’isoterma lineare (Uf < 1,5 W/[m²K] secondo

DSD – Sistema di tenuta dinamico

Sistema di tenuta dinamico Ermeticità: due guarnizioni indipendenti l’una dall’altra e sfalsate sia sul piano verticale che su quello orizzontale, determinano un’eccezionale tenuta alla pioggia battente (classe E 1200 EN 12208) e una ridotta permeabilità all’aria (classe 4 EN 12207). Il sistema di tenuta dinamico (DSD) protegge contro gli scrosci di pioggia e costituisce un’affidabile barriera al vapore.


Efficienza energetica

Bild_PR60_Sparren_10_KopieBild_PR60_Traufe_10_Kopie
La struttura a taglio termico è chiaramente visibile nel diagramma delle isoterme


Strutture di supporto

Beton_1_01
Montaggio su cordolo in
cemento
Zarge1_01
Montaggio su telaio in lamiera
d`acciaio

Senkr1_01
Montaggio su telaio in legno
Holzi1_01
Montaggio su struttura di
supporto in legno